Quello che non sai - Il Capricorno e gli altri segni

ULTIME NOVITA'

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

IL CAPRICORNO E GLI ALTRI SEGNI

Capricorno-Ariete

Chi nasce sotto questi due segni nutre concezioni diversissime della vita e dispone di un corredo di doti e difetti decisamente agli antipodi. L'irruente figlio di Marte, ovvero l'Ariete, vive di corsa e si avventa a capofitto contro ogni ostacolo; il serio saturnino, ovvero il Capricorno, gli ostacoli li scavalca, arrampicandosi con incrollabile pazienza. Procedono quindi in direzioni diverse, ma non è detto che non si possano incontrare. L'Ariete è stimolato alla conquista dalla fama di inaccessibilità del Capricorno, che per quanto segretamente ben disposto ai piaceri carnali esibisce una facciata austera, per alcuni versi scoraggiante; e il Capricorno, forse suo malgrado, si scongela al contatto con le calorose attenzioni arietine. Una volta stabilito il contatto, prende dunque avvio un rapporto senza dubbio accidentato, ma se i due protagonisti hanno sufficiente disponibilità possono apprendere molto l'uno dall'altro. Il romanticismo è bandito da questo legame: entrambi hanno modi bruschi, essenziali, detestano le smancerie e le perdite di tempo. Certo, il pessimismo saturnino punta a smontare sistematicamente i moti d'entusiasmo dell'Ariete, mentre le improvvisazioni di quest'ultimo suonano allarmanti all'orecchio del Capricorno, attento e prudente pianificatore. Aggiungiamo che se l'Ariete pretende il comando, il Capricorno non è certo da meno, e visto che i loro modi di "dirigere" sono radicalmente diversi, è quasi impossibile che si trovino d'accordo spontaneamente. Ci vuole allora un grande lavoro da ambo le parti per smussare gli spigoli e giungere ad apprezzarsi a vicenda. Dall'Ariete, il Capricorno potrà imparare ad avere più fiducia nella vita, a convivere più allegramente con se stesso senza reprimere gli istinti e le emozioni; a sua volta, il Capricorno potrà dare all'Ariete un prezioso esempio di coerenza e perseveranza, insegnargli quanto è importante essere concreti e realisti, nell'interesse del futuro della coppia.


Capricorno-Toro
L'unione tra due appartenenti a segni di Terra poggia, manco a dirlo, su solide basi. Materialisti convinti, entrambi hanno metodi molto simili e nelle proprie scelte, anche quelle d'amore, tengono in considerazione non solo il sentimento ma anche fattori pratici che possono facilitare notevolmente la vita di coppia. Nessuno dei due è fatto per la passione cieca; entrambi sono prudenti e pianificatori e procedono con i piedi di piombo quando è in gioco il loro futuro affettivo. Ma il Toro ha una gioiosa spontaneità che manca del tutto al serio e riservato Capricorno: quest'ultimo nasconde la sua sensibilità dietro una facciata di freddezza e ha un vero e proprio timore di essere ferito o deluso, per cui finché può ostenta disinteresse per l'amore, preferendo spesso indulgere in avventure a sfondo puramente sessuale da cui i sentimenti sono rigorosamente banditi. Sarà quindi il Toro a doversi impegnare nell'assedio di questa fortezza all'apparenza inespugnabile: di certo la pazienza non gli manca, né le armi seduttive per convincere alla resa il coriaceo Capricorno, molto attratto dai piaceri sensuali benché non lo dia a vedere. Quando quest'ultimo finalmente sarà persuaso delle serie intenzioni del Toro, avrà inizio un rapporto amoroso equilibrato (sebbene un po' chiuso, carente di ideali e di voli di fantasia), che ha tutte le caratteristiche per diventare anche un buon contratto d'affari. La compagnia del Toro farà molto bene al Capricorno, perché potrà beneficamente contagiarlo con la propria gioia di vivere e ammorbidire la sua scontrosità con gentili premure, dimostrargli insomma che la vita non è solo una ripida montagna da scalare, ma che offre prati verdi e cespugli fioriti all'ombra dei quali riposare. Né il Capricorno potrà avere da ridire sul buonsenso e l'accortezza di cui il Toro da prova in ogni circostanza: con il passare del tempo l'apprezzerà sempre di più, e anche nel caso la passione si affievolisca, ambedue potranno contare sulla reciproca stima e collaborazione.


Capricorno-gemelli
Siamo di fronte a una coppia altamente improbabile, che solo in rari casi riesce a superare il periodo di prova. Il segno dei Gemelli, retto dall'astuto Mercurio, rappresenta la spensierata volubilità dell'età giovanile; quello del Capricorno, governato dall'austero Saturno, rappresenta la saggezza della vecchiaia, conquistata a prezzo di dure fatiche. Se il Gemelli è un eterno adolescente, il Capricorno anche nell'infanzia è serio, impegnato come un adulto. Certo, a mezza via ci si può incontrare: il mercuriano vedrà nel saturnino, oltre che un potenziale partner, un autorevole punto d'appoggio e di riferimento; il Capricorno troverà nella freschezza dell'altro una ventata di aria balsamica che farà sentire più leggero anche lui. Mettiamo che l'incontro riesca e che i due si innamorino: il Gemelli interpreterà la parte del bambino dalle maniere adorabili e dai mille capricci, da proteggere e da correggere quando esagera; il Capricorno farà da burbero ma affascinato spettatore di tali accattivanti esibizioni, pronto però al rimprovero e alla tirata d'orecchi. Così, è chiaro, non si può andare avanti a lungo, e i due se ne accorgono abbastanza in fretta. Ai Gemelli, che amano improvvisare e cambiare idea all'ultimo minuto, verrà presto a noia la serietà del Capricorno, la sua incapacità a cogliere l'attimo con spensieratezza, il suo materialismo che non gli fa mai perdere d'occhio profitti e perdite. Al Capricorno scapperà la pazienza di fronte all'incostante leggerezza dei Gemelli: la loro costituzionale allergia alle responsabilità cozza infatti frontalmente con i dettami saturnini, che fanno una ragione di vita dell'impegno e del sacrificio. E anche nel sesso non si intendono granché bene: il Capricorno punta vigorosamente al sodo, mentre il Gemelli, più astratto, ha bisogno di stimoli più raffinati. Un bel rapporto ci può essere sul piano intellettuale, se i due sono abbastanza aperti da imparare l'uno dall'altro; ma, nella maggior parte dei casi, l'amore dura poco.


Capricorno-Cancro
In teoria le coppie tra segni opposti dovrebbero essere il massimo: le due classiche "metà" che si uniscono in una sintesi armonica e indistruttibile. In pratica, però, l'alchimia non riesce tanto facilmente: ognuno dei due protagonisti deve essere disposto ad ammettere i propri limiti e a riconoscere nel partner le qualità che gli mancano, per completarsi felicemente nell'unione degli opposti. Non smentisce la regola l'accoppiata Cancro-Capricorno, segni decisamente agli antipodi: basti dire che il Cancro rappresenta l'infanzia e il Capricorno la vecchiaia, che i cancerini sono i beniamini della Luna, simbolo delle mutevolezze della psiche emotiva, mentre i Capricorno sono governati da Saturno, simbolo delle severità razionali del dovere. L'incontro tra queste personalità tanto dissimili non è pertanto dei più agevoli, ma i due hanno tantissimo da darsi e da imparare l'uno dall'altro. Per il Cancro la fondamentale difficoltà da superare consiste nel fare breccia nella dura corazza difensiva del Capricorno, arroccato su posizioni molto riservate che ben poco concedono alle tenerezze e ai sentimentalismi. Intendiamoci, non è una creatura priva di sentimenti, ma ha una gran paura di lasciarsi andare temendo la ferita della delusione: preferisce quindi andarci cauto, controllando rigidamente le proprie emozioni. Ma il Cancro ha le doti giuste per far crollare le sue riserve: un approccio dolce e languido che incoraggia il desiderio di protezione, premure affettuose e avvolgenti, nonché l'implicita promessa di una dedizione pressoché eterna. Né il Capricorno è indifferente alle accattivanti offerte sensuali del Cancro, a quegli inviti davvero convincenti a perdere ogni ritrosia e a scoprire quanto è più bello il sesso quando c’è l'amore a renderlo prezioso. Tutto quanto detto, funziona bene con una lei Cancro e un lui Capricorno; nel caso inverso è possibile che l'uomo Cancro non si lasci relegare a un ruolo passivo dall'autoritaria e decisa donna Capricorno.


Capricorno-Leone
Pur così diversi, questi due segni hanno in comune l'ambizione, la considerazione per il potere, il desiderio di una posizione prestigiosa, la capacità di dedicarsi con tenacia ai propri obiettivi. Così, non è infrequente che fra loro nasca un sodalizio d'amore stabile e ben motivato, che ha notevoli possibilità di durare per tutta la vita. All'inizio può esservi una certa diffidenza reciproca: il Capricorno, diffidente lo è per natura, e le grandiosità leonine non possono che insospettirlo; dal canto suo il Leone resta perplesso di fronte all'algida austerità del Capricorno, così lontana dalla sua solare gioia di vivere. Ma appena hanno l'occasione di approfondire la conoscenza, scoprono di avere obiettivi alquanto simili e di poter agire da valido contraltare reciproco. Il Capricorno ha aspirazioni elevate a cui si dedica con paziente perseveranza, senza gran clamore; il Leone ha mete altrettanto elevate, ma non si fa scrupolo di esibire se stesso e le sue doti, e questo può riuscire utile al Capricorno, mostrandogli con l'esempio che guadagnarsi l'ammirazione del prossimo può servire a spianare la strada, e che dunque è meglio dell'ostinato arrampicarsi su vette solitarie. Sotto l'aspetto affettivo, i calorosi slanci leonini riescono prima o poi a sciogliere il cauto riserbo capricorniano, che cela una certa vulnerabilità emotiva; accanto a un protettivo e generoso Leone, il Capricorno si sente rassicurato, riscaldato, e può abbandonarsi senza timore alla sua natura, segretamente appassionata ai piaceri terreni. Ambedue esigenti, detestano fallire o anche solo sentirsi al di sotto delle aspettative: entrambi cercheranno dunque di dare il massimo per appagare i desideri del partner. Qualche contrasto può emergere nella divisione dei poteri all'interno della coppia: qui il ruolo risolutivo spetta al Capricorno, che saprà valutare con lungimiranza la soluzione migliore, lasciando al partner la posizione più prestigiosa, almeno agli occhi altrui.


Capricorno-Vergine
È un'unione tutta "terrestre" che affonda le sue radici nella solida materia e ha quasi sempre belle chance di prosperità e durata. Saturno, pianeta del Capricorno, invita i suoi protetti a una razionalità ancora più rigorosa di quella in dote alla Vergine. I due hanno quindi metodi molto simili nelle proprie valutazioni d'amore e puntano con decisione a un partner serio, affidabile, che sia in grado di soddisfare non solo le esigenze del cuore ma anche quelle della vita pratica. Pressoché impossibile la cieca sbandata: il via libera all'innamoramento avviene solo dopo un'attenta, accurata valutazione del potenziale partner. La Vergine, uomo o donna che sia, apprezzerà la sobria sicurezza del Capricorno, l'austerità dei suoi modi, la concretezza di cui da prova prediligendo i fatti alle parole. Al Capricorno piacerà la modestia operosa della Vergine, la sua acuta capacità di ragionamento, l'esigenza di ordine esistenziale. Al principio sarà un sentimento di stima più che di amore ad avvicinarli; riservati e un po' rigidi entrambi, dovranno vincere qualche resistenza prima di decidersi a riconoscere che l'amicizia si sta trasformando in qualcosa di più coinvolgente. Ma una volta fatto questo passo risolutivo, scopriranno che a unirli non sono solo obiettivi ragionevoli e ben meditati. Il piacere dei sensi ha infatti un ruolo più che rispettabile in questa coppia, fredda e riservata in apparenza perché i due tengono gelosamente sotto chiave la propria privacy: il Capricorno ha le doti giuste per conquistare la ritrosa Vergine e convertirla a una sessualità appagante per entrambi, anche se non proprio fantasiosa. A meno che non si tratti di due tipi troppo indipendenti e in carriera, la coppia Vergine-Capricorno, nei suoi piani a lunga scadenza, avrà di certo quello di sposarsi e mettere su famiglia: la vita a due sarà improntata alla più impeccabile efficienza, e ai loro pargoli, allevati con premura ma senz'ombra di permissivismo, verrà assicurato un futuro allietato da un solido benessere.


Capricorno-Bilancia
Il serio, ambizioso, taciturno Capricorno è dominato da Saturno, che nella Bilancia si trova in esaltazione: l'incontro tra questi due segni assume dunque i toni di una sobria austerità, ispirati proprio da questo pianeta che nulla ha di spensierato. E’ il desiderio di avere stabili punti di riferimento a ispirare alla Bilancia l'idea di fare coppia con un Capricorno, segno di Terra dotato di incrollabile volontà e disincantato realismo; solido, assennato, prudente, sembra proprio la persona giusta per risolvere una volta per tutte le incertezze bilancine. E il saturnino è tutt'altro che immune dal leggiadro fascino della Bilancia, che con il suo fare garbato promette di addolcirgli le asperità della vita nonché di sapersi adeguare al suo caratteriale autoritarismo. Tra due segni così controllati non è insolito che scoppi anche un'intensa passione: merito del Capricorno, che sotto la gelida apparenza nasconde una sensualità prepotente capace di scuotere fin nel profondo la tiepida Bilancia. Il loro rapporto, però, non ha nulla di focoso o improvvisato: il Capricorno, pianificatore nato, ne assume subito la dirigenza stabilendo diritti e doveri, obiettivi da raggiungere e relativa tempistica. Alla Bilancia, specie se donna, spetta un ruolo di contorno, con l'impegno di alleviare il peso esistenziale che grava sul Capricorno oberato di responsabilità. Riduttivo? Certamente sì, ma bisogna sapere che il Capricorno, specie se maschio, è costantemente impegnato nella scalata al potere: anche ai livelli più modesti, lavoro e carriera sono al vertice della sua scala di valori. Mentalità del tutto diversa da quella della Bilancia, che vede l'amore al primo posto e che resta inevitabilmente delusa da tale atteggiamento. Né è facile intavolare l'argomento con l'interessato, introverso e scontroso soprattutto quando si tratta di sentimenti, che tiene ben sepolti come un tesoro. Va a finire che prima o poi la Bilancia cerca altrove la tenerezza e le gratificazioni di cui il Capricorno è così avaro.


Capricorno-Scorpione
Siamo di fronte a due tipi coriacei e resistenti che hanno molte chance di piacersi in modo tenace e duraturo. Sia l'uno sia l'altro non hanno alcun timore delle difficoltà, anzi si sentono stimolati dalle mete impegnative; benché lo Scorpione sia assai più viscerale e il Capricorno più controllato, sono entrambi dotati di un notevole sangue freddo che li rende capaci di affrontare senza scomporsi le situazioni più estreme. Hanno insomma le doti ideali per cimentarsi in un duello d'amore alla pari. L'algida severità del Capricorno attira lo Scorpione a caccia di esperienze difficili: si rende subito conto, quest'ultimo, che il Capricorno non è una preda "usa e getta", e intuisce che dietro la sua dura corazza vibra un'anima capace di legami profondi. Né il Capricorno è insensibile al magnetico fascino dello Scorpione, capace di sciogliere il gelo della sua riservatezza. Nasce così un legame che non si può definire spensierato, ma di certo insaporito da una prepotente passione dei sensi; legame che è un po' scontro, un po' alleanza. Si tratta infatti di due segni che amano il potere: forti di carattere, non si sottomettono a nessuno, anzi puntano con decisione alla posizione predominante e non si lasciano scoraggiare tanto facilmente. Ma la comune ambizione può unirli in modo indissolubile, motivando un rapporto che oltre al sentimento si basa su obiettivi concreti da raggiungere insieme e per i quali sono disposti a impegnarsi a fondo, affrontando con coraggio eventuali avversità. Seri e determinati, Scorpione e Capricorno mettono al bando ogni superficialità; si amano con fermezza e si stimano a fondo, sebbene non siano da escludere conflitti anche notevoli qualora uno dei due cercasse di limitare l'autonomia dell'altro o di sminuirne la dignità. E’, insomma, un legame che può durare a lungo, anche tutta la vita: a meno che l'impegno nel raggiungere le loro mete non li allontani dal dialogo reciproco, facendone alla fine due "soci" di successo ma non più una coppia degna di questo nome.


Capricorno-Sagittario
Questi due segni "vicini di casa" hanno ben poco in comune e una duratura intesa fra loro appare perlomeno improbabile. Basti citare i loro due astri protettori, Giove e Saturno, entrambi autorevoli ma dotati di qualità antitetiche: Giove spinge a una fiduciosa espansione e motiva un atteggiamento esistenziale ottimistico, estroverso, incline alla soddisfazione; invece Saturno, "padrino" del Capricorno, sottolinea gli aspetti privativi e duri dell'esistenza e induce a un cauto pessimismo, a una prudente riservatezza in amore come nella vita. Tanto il Sagittario è esuberante, amante della compagnia e a volte allegramente incosciente, tanto il Capricorno è controllato, solitario, dotato di un precoce e ben radicato senso di responsabilità. Quando si tratta di scegliere un candidato (o una candidata) alla posizione di partner, il Capricorno non lo fa mai sull'onda di emozioni istintive: scruta, controlla, calcola i prò e i contro, ed è diffìcile che un Sagittario corrisponda all'identikit ideale. È altrettanto raro che un freddo saturnino possa piacere a uno scanzonato Sagittario: la sua severità, se proprio non lo mette in soggezione, certo non lo incoraggia a esprimere liberamente i suoi entusiasmi, figuriamoci l'amore o la passione. Così, il problema neanche si pone e ognuno prosegue per la sua strada. Qualche possibilità in più i due la possono avere con la complicità di elementi astrali in comune che rendano il Sagittario più concreto e meno imprevedibile, il saturnino più comunicativo e disponibile al sorriso; ma dovranno comunque impegnarsi per armonizzare i loro caratteri molto diversi, evitando per esempio che il Capricorno pretenda di imporre la sua gelida autorità o si chiuda in altrettanto raggelanti silenzi, e che il Sagittario si metta in testa di sconvolgere con disordinate improvvisazioni i piani ben organizzati dal previdente Capricorno. Tra i due è più probabile che sia il Sagittario a mollare per primo, riguadagnando la libertà prima che il gelo gli entri nelle ossa.


Capricorno-Capricorno
Ecco due tipi della stessa stoffa che si intendono senza troppe chiacchiere: d'altronde, alle parole preferiscono i fatti. Un'unione fra loro non è affatto improbabile, anche se come in molte coppie dello stesso segno vi è il rischio di un sovraccarico di valori identici e della carenza di fattori diversi che abbiano un effetto stimolante. La ragazza Capricorno matura precocemente e si rivela una donna posata, con la testa sulle spalle: adempie ai suoi doveri ma è giustamente ambiziosa e dunque sempre un po' al di sopra delle aspettative. Il Capricorno giovane è altrettanto quadrato e giudizioso, e abbastanza presto si avvia a conquistare la posizione che ritiene faccia per lui. All'amore pensano a tempo debito, ovvero quando non intralcia i loro piani: diffìcile che si sprechino in flirt senza importanza, e anche quando si impegnano tutto deve rientrare nei tempi e nei modi che hanno stabilito. Così, quando si incontrano, non sorgono difficoltà particolari: il problema iniziale sta semmai nell'avere piani simili, o nel conciliare le ambizioni personali, che sia per lui sia per lei vengono prima di tutto. Se questo possibile scoglio viene superato, si mette in moto un rapporto serio e motivato, dai ritmi precisi e regolari; la passione si rivela solo nell'intimità, esteriormente nulla sembra disturbare la tranquilla imperturbabilità con cui i due protagonisti si arrampicano insieme, silenziosamente, verso la metla prescelta. A meno della presenza di forti valori astrali in segni diversi, non è un rapporto tenero né molto affettuoso: i sentimenti, una volta dichiarati, sono sicuri e solidi come monoliti, ma altrettanto poco espressivi. Per vivere insieme felici e contenti è tassativo che i due non si facciano troppo assorbire dai rispettivi doveri, rimandando “a dopo” la parte gioiosa, edonista, affettuosa del rapporto di coppia. Il rischio di questo legame è proprio quello di inaridirsi senza che i due protagonisti se ne rendano conto, troppo presi a garantirsi il futuro per ricordarsi di vivere il presente.


Capricorno-Acquario
A prima vista parrebbe un'unione impossibile quella tra il libertario, anticonformista Acquario e il Capricorno tutto rigore e senso di responsabilità. Invece fra loro la magica scintilla scatta più spesso di quanto non si creda, e non si tratta di un fuoco fatuo ma di un amore destinato a durare. L'Acquario, così estroso e disinibito, attira molto il Capricorno, che sovente vorrebbe evadere dalla sua torre d'avorio ma non ha il coraggio di staccarsi dai suoi impegni; inoltre l'Acquario, per quanto utopista, ha un pragmatismo e una razionalità che al Capricorno fanno un'ottima impressione, eliminando ogni sospetto di superficialità. Dal canto suo, all'Acquario non dispiace per nulla la seria sobrietà saturnina: anche lui (o lei) detesta le smancerie, le perdite di tempo, e apprezza molto una persona essenziale, determinata, di poche parole, che oltretutto promette di essere una solida "base di lancio" per i suoi progetti. All'Acquario, sempre pronto alle imprese "belle e impossibili", piace assai l'idea di sedurre il Capricorno per scioglierlo dalle catene dei dovere e iniziarlo all'inebriante piacere della libertà. A meno di forti valenze astrali in segni diversi, non sarà un amore cieco e travolgente, né infiammato di prepotente passione; sarà piuttosto un'amicizia basata sulla stima che evolverà facendosi sempre più intensa, fino a trasformarsi in un sentimento ben motivato, che se è in grado di superare le difficoltà iniziali dovute alle reciproche diversità, avrà ottime chance di reggere nel tempo. È ovvio che ambedue dovranno fare qualche sforzo di adattamento: se non vuole che il suo Acquario fili via alla velocità della luce, il Capricorno non potrà assumere atteggiamenti autoritari né pretendere che il partner si adegui a un futuro troppo accuratamente pianificato; l'Acquario, invece, dovrà rinunciare a una parte della sua imprevedibilità, vivere da uomo (o donna) libera ma senza dimenticare che un Capricorno esige precise regole di comportamento che vanno rispettate.


Capricorno-Pesci
Ecco due caratteri molto dissimili che riescono però a compenetrarsi a vicenda. L'Acqua, elemento del segno dei Pesci, si insinua nella dura, rocciosa Terra del Capricorno che, così fecondata, rinverdisce e da frutto. Più o meno è questo che accade nel rapporto tra i due: il Pesci, uomo o donna che sia, con la sua sognante dolcezza smussa gli spigoli difensivi del Capricorno, e con tenerezza gli offre conforto morale dalle asperità della vita; non lo forza a uscire dalla sua riservatezza, ma pian piano lo rende partecipe delle sue emozioni, dei suoi segreti, finché il Capricorno, intimamente "sciolto" e rassicurato, non sa più fare a meno della sua compagnia. Il Capricorno a sua volta ha moltissimo da offrire: la sua tenace forza di carattere è un fermo appoggio per l'instabile Pesci, a cui fa molto bene avere una solida figura di riferimento. Il realismo, altro valore carente nel temperamento pescino, è ovviamente indispensabile per la buona riuscita di un rapporto vissuto in questo modo: qualora il Pesci rischi di perdere la rotta, il Capricorno saprà riportarlo a terra con mano sicura. Anche sotto il profilo erotico i due si intendono piuttosto bene: i Pesci, maestri nel creare atmosfere suggestive, con il proprio languido abbandono sanno ammorbidire il vigore un po' sbrigativo del Capricorno, colorando di fantasia i momenti di intimità. Logicamente da ambo le parti ci vorrà indulgenza e spirito di adattamento: il Capricorno, che non lascia nulla al caso, farà fatica ad accettare il disordine creativo del Pesci, e si sentirà irritato di fronte a certe sue prese di posizione irrazionali, per non dire capricciose; i Pesci, per quanto non si ribellino allo stile dirigenziale del Capricorno, non riescono a sottostare a regole troppo rigide, e languiscono tristemente se si sentono incompresi o ignorati da un partner freddo e distante. Nei casi migliori Terra e Acqua, materia e spirito, si fondono però armoniosamente e danno vita a un amore vero, che può durare a lungo nonostante le differenze.


MENU'

HOME PAGE  
CONTATTACI
CARTOLINE VIRTUALI
INCONTRI
GIOCHI DI CARTE
SCARICA FILM GRATUITI
 
ARGOMENTI
AMORE
 
SEDUZIONE
 
TURISMO
 
ASTROLOGIA
 
CARTOMANZIA
 
LETTURA D. MANO
 
INTERP. DEI SOGNI
 
GIOCHI FLASH
 
MASSAGGI
 
DORMIRE BENE
 
DIETE
 
BENESSERE
 
GALATEO
 
ESTETICA
 
SALUTE
 
CURIOSITA'
 
SAI PERCHE'?
 
MODA
Benvenuti nel portale dell'amore e della seduzione oggi Ŕ il 24-04-2014
Quello che non sai © 2006-2012 by Jonny u.d. Tutti i diritti riservati - Vietata la copia parziale o totale senza autorizzazione